Home logo Notizie
TROVA L’AGENZIA PIÙ VICINA A TE
Inserisci l’indirizzo o il CAP, oppure prova la geolocalizzazione e scopri subito qual è l’agenzia più vicina a dove sei adesso!
agenzia pratiche auto
ENTRA

NOTIZIE

Import alle stelle
17/12/2009

Import alle stelle

Grazie all'apprezzamento dell'euro sul dollaro, la domanda di auto dagli Usa è in forte crescita...
Si calcola che ogni anno siano circa 5.000 le vetture che arrivano in Italia dagli Stati Uniti tramite l'importazione parallela. E non si tratta solo di automobili americane introvabili sul mercato europeo, ma anche di vetture europee prodotte negli Usa. 
Comprare però un'auto negli Stati Uniti, anche se vantaggioso dal punto di vista economico, prevede un iter burocratico piuttosto complesso. Se la trattativa è relativamente semplice grazie a eBay o ad altri siti specializzati nella compravendita di auto usate, una volta concluso l'affare si va incontro a una serie di problemi pratici...
Il primo è relativo al pagamento che deve essere effettuato tramite bonifico internazionale. Poi c'è la spedizione. Quindi lo sdoganamento in Italia. Infine l'omologazione. La legislazione europea prevede una serie di caratteristiche tecniche che le vetture americane non possiedono. Quindi per poter essere utilizzata in Italia, una vettura importata da oltreoceano deve essere necessariamente sottoposta a piccole modifiche. Un altro problema è costituito dal fatto che la Motorizzazione Civile italiana richiede l'attestato tecnico del produttore che non viene fornito al momento dell'acquisto, trattandosi di auto usate comprate perlopiù da privati. Per superare quest'ostacolo c'è però un escamotage: una volta sdoganata in Italia, l'auto viene inviata e omologata in Germania dall'ente certificatore TÜV e poi rispedita nel nostro paese dove viene immatricolata. 
Qual è allora il vademecum per effettuare un acquisto sicuro? 
Ecco alcune regole da tenere sempre a mente: 
1) Indirizzarsi a venditori professionisti: i concessionari offrono maggiori garanzie rispetto ai privati. In alternativa, comprare attraverso eBay che offre una copertura antifrode fino a 50.000 dollari o attraverso un'agenzia che si occupa di curare tutte le fasi dell'acquisto e della logistica fino alla consegna finale. 
2) Verificare sempre i documenti, in particolare il libretto di circolazione ("title"). 
3) Firmare sempre dei contratti e ottenere l'emissione della fattura che certifichi l'acquisto dell'auto. 
4) Se si tratta di auto ad alto valore è bene fare effettuare una verifica ispettiva da parte di un meccanico in loco: con poche centinaia di euro ci si mette al riparo da sgradite sorprese. 

(Fonte: repubblica.it)


La Capitale Automobile
29/10/2009

La Capitale Automobile

Il 30 ottobre torna, a Roma, la quarta edizione de “La Capitale Automobile”.

Il congresso, promosso dal Centro Studi Fleet & Mobility, e diventato ormai un appuntamento di riferimento del comparto automotive, costituisce un momento di discussione, approfondimento e confronto per gli operatori dell’intero settore: costruttori, concessionari, noleggiatori, società di finanziamento e leasing a livello nazionale.

Nel corso dei lavori saranno presentate e dibattute le ricerche curate dagli studenti del Master sull’Automobile di Fleet&Mobility e relative a “Il mercato auto italiano 2008 in valore” (3° edizione) e “La curva dei valori residui da 6 a 48 mesi”; saranno, infine, formulate stime sull’andamento del mercato auto nel 2010.

L’attenzione di relatori e partecipanti sarà focalizzata particolarmente sui nuovi assetti industriali e sui modelli di business che si stanno delineando nel comparto dell’auto, analizzando anche le nuove tendenze ecologiche e le criticità vissute dal mercato dell’usato.

Un confronto trasversale tra gli esponenti di tutti i comparti per fornire risposte e soluzioni concrete. 


La Capitale Automobile

Data: venerdì 30 ottobre

Orario: 9.00/16.30 

Dove: Roma Palazzo Brancaccio, viale del Monte Oppio 7

Accredito su lacapitaleautomobile.it


 


MoTechEco
14/05/2009

MoTechEco

Ecologia e risparmio energetico: a Roma il Salone della mobilità sostenibile.

Dal 14 al 16 maggio, presso il palazzo dei Congressi di Roma, seconda edizione del MoTechEco, giovane salone della mobilità sostenibile. “E’ un evento importante - spiega Mauro Cutrufo vicesindaco di Roma - Con due milioni di vetture circolanti Roma è la più grande città d’Europa, ed ora è seriamente impegnata sul fronte energetico ed ambientale”. Con il patrocinio e il supporto delle istituzioni Motecheco 2009 ha l’ambizione di diventare, con i suoi 4000 mq di superficie espositiva, l’Area Test Drive, la Galleria delle Tecnologie e i numerosi eventi dedicati, un polo di riferimento sui temi della tutela ambientale in Italia e in Europa. Un impegno non facile ma che può contare sulla presenza di alcuni marchi che giocano un ruolo di rilevo nel mercato dell’auto. 

Ad aprire lo show è il Gruppo Fiat, presente con modelli Fiat e Lancia pensati per minimizzare le emissioni nocive. La Panda Panda Cross, ad esempio, è un simpatico SUV cittadino con emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km. Ma non va dimenticata la Grande Punto Natural Power che con 12 Euro di gas naturale può percorrere ben 310 km. Raffinata ed esclusiva, la Lancia espone una Musa e una Ipsilon equipaggiate con un sistema di alimentazione bi-fuel installato in fabbrica sotto il controllo del costruttore. Forte di un’immagine consolidata, la Mercedes-Benz fa debuttare la nuova Classe S 400 Hybrid, prima vettura ibrida, secondo gli uomini della stella, ad utilizzare le batterie agli ioni di litio. Accanto alla gamma “ecologica” Mercedes, c’è anche la Smart elettrica, parcheggiata accanto a una colonnina di ricarica allestita dall’ENEL, partner italiano della piccola a zero emissioni. 

Altrettanto impegnata sul fronte ambientale la BMW espone la Mini Elettrica, l’ammiraglia Hydrogen 7 e la tecnologia EfficientDynamics. Insieme alle auto e alle nuove tecnologie la BMW presenta, insieme a Giunti Progetti Educativi, un percorso didattico indirizzato alle scuole. Durante la manifestazione offrirà a più di 1500 ragazzi, tra 8 e 12 anni, “Quante energie, conoscerle e usarle bene”, un libro divertente ed istruttivo di Andrea Angiolino con le illustrazioni di Vanna Vinci. Sempre nell’area espositiva BMW, i ragazzi delle scuole possono mettere alla prova il loro estro in diverse attività educative, come la costruzione di un modellino di automobile, l’osservazione dei test scientifici e l’ideazione e progetto di un’auto del futuro. 

Tra i protagonisti della mobilità sostenibile c’è anche il Gruppo Piaggio presente con il Porter Electric Power, veicolo commerciale piccolo e maneggevole ad emissioni zero e con 110 Km di autonomia, ideale per le consegne nei centri cittadini. Opel e Ford chiudono la rassegna con i più convenzionali, ma altrettanto efficaci, modelli dotati di impianti d’alimentazione benzina/GPL che consentono sostanziosi risparmi economici e un efficace abbattimento delle emissioni, oltre alla possibilità di accedere ai centri storici anche nelle giornate con limiti alla circolazione.

(Fonte: Corriere.it)

 

 


mappa
| P.I. 04733391009 | © Copyright 2017 Sermetra S.Cons.p.A.