Home logo Notizie
TROVA L’AGENZIA PIÙ VICINA A TE
Inserisci l’indirizzo o il CAP, oppure prova la geolocalizzazione e scopri subito qual è l’agenzia più vicina a dove sei adesso!
agenzia pratiche auto
ENTRA

NOTIZIE

Roma Motor Show
06/04/2009

Roma Motor Show

Torna, a Roma, una delle più longeve manifestazioni motoristiche italiane.

Dal 5 al 7 giugno, all'Auditorium di Roma, appuntamento con il Roma Motor Show, una vera e propria Mostra di tutta la produzione automobilistica nazionale ed estera, di moto e quad, di mini-car e micro-vetture, di Ferrari e di Vetture Storiche, di prestigiosi Club amatoriali e mezzi dei Corpi dello Stato, di tuning e elaborazioni, di fuoristrada e veicoli commerciali, modellismo radio-comandato. 

L'inaugurazione del salone è fissata per venerdì 5 giugno con un dibattito incentrato su  "Presente e futuro del mercato automobilistico" che vedrà l'intervento di alcuni rappresentanti del mondo motoristico e delle istituzioni. Sarà anche l'occasione per assegnare i Motor Award, i riconoscimenti che la rivista Motor conferisce ai personaggi del mondo dell'automobile e non solo, che con la loro attività hanno contrassegnato l'annata appena trascorsa. Da non perdere!

(fonte: www.romamotorshow.it)

 

 


Boom immatricolazioni
11/03/2009

Boom immatricolazioni

Tutto come previsto anche ad ottobre: il mercato italiano dell'auto...

continua a cavalcare l'onda degli eco-incentivi e, nel mese appena concluso, mette a segno un aumento delle immatricolazioni del 15,69% rispetto ad ottobre 2008, miglior performance da inizio anno. Il consuntivo dei primi dieci mesi si consolida: rispetto all'anno mancano all'appello appena 70mila veicoli, e le principali previsioni - ormai difficili da smentire - fissano il traguardo di fine anno a 2,1 milioni di autovetture nuove immatricolate, in calo di appena tre punti.

Ma è un risultato meno positivo di quanto non possa sembrare. L'ottima performance di ottobre, infatti, non è altro che il risultato di quanto di buono è stato fatto nei mesi passati (ovvero gli incentivi, che soltanto adesso sembrano definitivamente entrati a regime) e dei timori che riguardano il futuro: per il 2010 – nonostante le aperture del Governo delle scorse settimane – non c'è ancora la garanzia dei bonus ministeriali, ed è probabile che migliaia di consumatori, nell'incertezza, stiano accelerando gli acquisti. «Dal momento che la situazione economica generale è ancora decisamente preoccupante, il recupero del mercato dell'auto appare dovuto esclusivamente agli incentivi alla rottamazione e alle auto ecologiche – fa notare Gian Primo Quagliano, direttore del Centro studi Promotor. Dunque se gli incentivi non venissero rinnovati a fine anno si aprirebbe uno scenario di grande difficoltà perché il sostegno delle agevolazioni statali non sarebbe sostituito (come era invece avvenuto nel 1997-1998 e 2002-2003) da un recupero della domanda indotto dalla ripresa dell'economia».

Dati alla mano, il bilancio di ottobre (come tutti i dati mensili pesantemente condizionato dai ritmi di consegna delle singole case) vede brillare su tutti Toyota (+86,09% le immatricolazioni, per una quota che si attesta al 6,1%), seguita dalle francesi (Peugeot +59,9%, Renault +58,2%) e da Ford (+27,65%): la prima delle big three a uscire dalla crisi, che a livello di gruppo nel terzo trimestre è tornata all'utile (997 milioni di dollari), in Italia ha chiuso i primi dieci mesi in crescita del 20,5%, miglior risultato tra le case con quote non marginali. E Fiat? A due giorni dalla presentazione del piano di rilancio di Chrysler, il Lingotto incassa un balzo mensile del 15,1%, dunque buono seppur lievemente inferiore alla media del mercato, con Lancia che veste i panni del marchio più brillante (+28,1%), seguita da Fiat (+14,57%) e Alfa (-1,07 per cento). Tuttavia, «nel progressivo annuo - sottolineano dal Lingotto - Fiat Group Automobiles ha ottenuto un risultato migliore del mercato (che perde il 3,9%): con 599 mila immatricolazioni rispetto alle 601 mila del 2008, limita il calo allo 0,4% e aumenta la quota di 1,1 punti percentuali, attestandosi al 33,1 per cento». «Ancora una volta - rileva il gruppo - la completa e articolata gamma di vetture ecologiche di Fiat Group Automobiles ha fornito un fondamentale contributo ai risultati del gruppo». Non a caso, la Fiat Punto si conferma l'auto preferita dagli italiani (16.076 le immatricolazioni a ottobre), seguita da Panda (15.239), Ford Fiesta (10.746), Fiat 500 (7.459) e Toyota Yaris (5.795). 

(Fonte: www.ilsole24ore.it)

 

 


L'auto usata online
04/02/2009

L'auto usata online

 

L'auto usata online
AutoScout24 chiude il 2008 in controtendenza: niente crisi quindi per l'auto usata online...
Mentre il mercato dell'automotive da mesi si trova a dover fare i conti con una forte crisi, AutoScout24, il marketplace online di compravendita di automobili nuove e usate leader in Italia e in Europa, ha chiuso il 2008 con numeri decisamente in controtendenza: il portale, infatti, è cresciuto in tutti i suoi aspetti, in quanto sono sempre di più i privati e gli operatori che scelgono questo canale di acquisto e di vendita. 
Basti pensare che soltanto nello scorso mese di dicembre il sito ha registrato più di 4 milioni di visite, oltre 86 milioni di pagine viste e quasi 2 milioni di visitatori unici, con un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo del 2007. Senza contare che sono ormai 5.400 i concessionari che si affidano ad AutoScout24 per pubblicizzare le proprie automobili, una crescita del 31% in un anno, che ha permesso anche un incremento del numero di annunci auto presenti sul sito, arrivati a quota 210mila (+43% rispetto al 2007). Una storia che dura da dieci anni. Se il portale apre nel 1998 in Germania con un parco macchine di 350 unità e 50 visitatori al giorno, dieci anni dopo, nel 2008, le auto usate transitate sul solo marketplace italiano AutoScout24.it sono state circa 900mila (su un totale di quasi 3 milioni di auto usate vendute in Italia nel 2008 – fonte Auto-Trend Aci 01 2009) pari alla quasi totalità del "mercato internet automotive". Pertanto dalle stime emerge un'automobile venduta ogni due minuti. (fonte: ilsole24ore.com)

AutoScout24 chiude il 2008 in controtendenza: niente crisi quindi per l'auto usata online...

Mentre il mercato dell'automotive da mesi si trova a dover fare i conti con una forte crisi, AutoScout24, il marketplace online di compravendita di automobili nuove e usate leader in Italia e in Europa, ha chiuso il 2008 con numeri decisamente in controtendenza: il portale, infatti, è cresciuto in tutti i suoi aspetti, in quanto sono sempre di più i privati e gli operatori che scelgono questo canale di acquisto e di vendita. 

Basti pensare che soltanto nello scorso mese di dicembre il sito ha registrato più di 4 milioni di visite, oltre 86 milioni di pagine viste e quasi 2 milioni di visitatori unici, con un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo del 2007. Senza contare che sono ormai 5.400 i concessionari che si affidano ad AutoScout24 per pubblicizzare le proprie automobili, una crescita del 31% in un anno, che ha permesso anche un incremento del numero di annunci auto presenti sul sito, arrivati a quota 210mila (+43% rispetto al 2007). Una storia che dura da dieci anni. Se il portale apre nel 1998 in Germania con un parco macchine di 350 unità e 50 visitatori al giorno, dieci anni dopo, nel 2008, le auto usate transitate sul solo marketplace italiano AutoScout24.it sono state circa 900mila (su un totale di quasi 3 milioni di auto usate vendute in Italia nel 2008 – fonte Auto-Trend Aci 01 2009) pari alla quasi totalità del "mercato internet automotive". Pertanto dalle stime emerge un'automobile venduta ogni due minuti.

(fonte: ilsole24ore.com)

 


mappa
| P.I. 04733391009 | © Copyright 2017 Sermetra S.Cons.p.A.