Assemblea Soci 2024: lettera aperta della Presidente

Assemblea Soci 2024: lettera aperta della presidente Liliana Allena

Carissime amiche e carissimi amici Consorziati, sabato 11 maggio si è tenuta l’assemblea elettiva con l’approvazione dei bilanci, consuntivo e preventivo. Con grande emozione desidero ringraziare tutti, i presenti e coloro che pur non essendo potuti venire hanno fatto sentire in ogni modo la loro vicinanza e la loro voce.

La nostra squadra, il Vostro Consiglio di Amministrazione, è stata riconfermata, con l’inserimento di due elementi nuovi, giovani con spiccate capacità, dotati di tanto entusiasmo che apporteranno un valore aggiunto a beneficio di tutti i nostri Soci e a supporto delle tante attività che abbiamo progettato.

Il Consorzio 3.0, come l’abbiamo chiamato in Assemblea, inizia una nuova fase che ci porterà a realizzare quell’auspicata autonomia che la nostra rete di Agenzie, la più grande in Italia, ha il dovere di attuare per affrontare le sfide importanti e impegnative del futuro che ci accingiamo a vivere nel mondo dell’Automotive.

Questo percorso richiede un grande progetto, una nuova visione, tanto lavoro e le migliori sinergie.

La visione è, lo dico con grande soddisfazione, condivisa con la nostra associazione UNASCA, un percorso che porterà un’evoluzione dei nostri studi di consulenza impensabile fino a qualche tempo fa. Un’evoluzione indispensabile per non rischiare di essere travolti dai cambiamenti che, con estrema rapidità, investono il nostro settore e il nostro mondo.

Proprio per questo, oggi più che mai, siamo certi che il Consorzio potrà fornire gli strumenti più adatti per affrontare quella che sarà una rivoluzione radicale, impossibile da superare da soli. Ecco che quindi il valore della rete Consortile sarà fondamentale per le nostre Aziende e per tutta la categoria.

Siamo consapevoli che in questa rivoluzione epocale anche il Consorzio stesso dovrà rinnovare alcuni aspetti della propria organizzazione, a cominciare dallo statuto. Materia sulla quale un gruppo di colleghi ha già iniziato a ragionare, e per il quale invitiamo tutti coloro che hanno in mente delle proposte migliorative a recapitarcele direttamente.

Abbiamo bisogno dell’apporto di tutti coloro che hanno a cuore il bene del nostro settore.

Il Consorzio è e dovrà sempre più essere rete, uno strumento utile al raggiungimento degli obiettivi comuni tra tutte le 1.250 agenzie che ne fanno parte.

Uno dei nostri propositi infatti è quello dell’inclusione, della condivisione delle idee e delle iniziative, vediamo il Consorzio come il luogo dove i consorziati si sentano partecipi e uniti, e che abbiano accesso a soluzioni e strumenti ideati per facilitare il lavoro quotidiano.

Il nostro progetto triennale prevede grandi e oculati investimenti, per sviluppare i servizi che il Consorzio offrirà ai propri soci. Questo renderà la nostra rete sempre più qualitativa, al fine di aumentare il numero dei soci.

L’ampliamento dei servizi da offrire alla committenza sarà determinante per creare quella flessibilità che altro non è se non la migliore garanza per il futuro delle nostre attività.

Inutile ignorare il fatto che il lavoro sarà tanto. Ogni gruppo che si rispetti, per ottenere risultati e operare con efficacia, deve avere massima autonomia nelle scelte e nelle decisioni. Nessuno può ottenere buoni risultati quando è condizionato.

Il nostro progetto prevede proprio la libertà di scegliere sempre il miglior partner per ogni servizio, in modo da offrire sempre più le migliori opportunità a Voi, soci del Consorzio Sermetra.

Insieme a UNASCA valuteremo tutti i servizi, perché le opportunità prodotte dal Consorzio possano essere di aiuto anche ad altre realtà, nel rispetto dell’assoluto privilegio riservato ai nostri Soci.

Oggi le condizioni per raggiungere questa autonomia effettiva ci sono e noi abbiamo iniziato il percorso.

Come anticipato in assemblea ci siamo dotati di una sede appropriata, indipendente, strumento indispensabile per sviluppare le iniziative che verranno. Una sede che oltre ad avere tutti gli spazi di lavoro necessari, è dotata anche di una sala corsi: una scelta che produrrà importanti risparmi, nuovi sviluppi e un possibile punto di appoggio su Roma per UNASCA e le proprie strutture.

La priorità del nostro progetto, presentato in Assemblea, è creare valore aggiunto alla rete, senza preclusioni alcune e senza ragionare per preconcetti o per simpatie, ma esclusivamente nella logica dello spirito che un Consorzio di imprese deve avere.

Concludo invitando tutti a ritrovare quello spirito e quelle energie di quando questo Consorzio è stato creato. Sono ormai passati quasi 30 anni dalla nascita del Consorzio, il 21 giugno 1994.

Vogliamo trasferirvi l’entusiasmo che necessita per buttare il cuore oltre l’ostacolo. Prendiamo in mano il futuro dell nostro Consorzio Sermetra. È stato, e sarà, il braccio operativo del quale anche UNASCA, a rappresentanza di tutta la categoria, ha fermamente bisogno.

Vi saremo vicini con tutti gli strumenti possibili, ci incontreremo presto sul territorio, comunicheremo con tutti Voi con costanza, condividendo questo percorso, questo meraviglioso progetto, proiettato al miglior futuro per tutte le nostre aziende.

Liliana Allena
Presidente CONSORZIO SERMETRA S.Cons.p.A.