Calcolo del bollo auto e del superbollo

Scopri come calcolare l'importo del bollo auto e del superbollo

Ti sei mai chiesto come si calcola l’importo del bollo auto e che differenza c’è tra bollo auto e superbollo? Qui trovi tutte le informazioni che cerchi!

Se possiedi un’automobile, sai che ogni anno occorre pagare la tassa automobilistica, anche nota come Bollo Auto. Non tutti i proprietari di veicoli sono tenuti a farlo: esistono infatti casistiche particolari che prevedono riduzioni o esenzioni. Vediamo insieme come si calcola l’importo del bollo auto e del superbollo.

Bollo auto e superbollo: una differenza… di potenza!

Il bollo auto si paga in base ai kilowatt e alla classe ambientale della vettura. I kilowatt sono indicati nel libretto di circolazione, sotto la voce P.2. Se i kilowatt della vettura superano i 185 kW, il proprietario è tenuto a pagare il cosiddetto superbollo. La differenza dunque è data dalla potenza del motore e dalla classe ambientale assegnata. Puoi pagare il bollo auto online o presso l’agenzia Sermetra più vicina. Il superbollo dovrà essere saldato con modulo F24.

Dubbi o necessità di verifica? Le agenzie del circuito Sermetra sono a tua disposizione!

Come si calcola il bollo auto

Al netto di alcune piccole differenze dovute alla regione di residenza, il bollo auto segue il seguente schema per il calcolo dei costi.

  • Euro 0: 3€ a kW fino a 100 kW Euro e 4,50€ per ogni kW oltre i 100
  • Euro 1: 2,90€ a kW fino a 100 kW Euro e 4,35€ per ogni kW oltre i 100
  • Euro 2: 2,80€ a kW fino a 100 kW Euro e 4,20€ per ogni kW oltre i 100
  • Euro 3: 2,70€ a kW fino a 100 kW Euro e 4,05€ per ogni kW oltre i 100
  • Euro 4, 5 e 6: 2,58€ a kW fino a 100 kW Euro e 3,87€ per ogni kW oltre i 100

Come si calcola il superbollo: regole generali

Come si calcola il superbollo

Abbiamo detto che i veicoli con kW pari o superiori a 185 sono soggetti al pagamento del superbollo. Per calcolare l’importo del superbollo è necessario determinare l’importo dovuto fino ai 185 kW (come per il bollo auto tradizionale) e sommare un importo aggiuntivo basato sul seguente schema.

  • Per i primi 5 anni successivi all’anno di costruzione: 20€ per kW oltre la soglia
  • Tra i 5 e i 9 anni successivi all’anno di costruzione: 12€ per kW oltre la soglia
  • Tra i 10 e i 14 anni successivi all’anno di costruzione: 6€ per ogni kW oltre la soglia
  • Tra i 15 e i 19 anni successivi all’anno di costruzione: 3€ per ogni kW oltre la soglia

Come si calcola il bollo auto: regole generali

Superati i 20 anni dall’anno successivo a quello di costruzione del veicolo, non è più previsto il pagamento del superbollo.

Quando pagare il bollo auto

Come si calcola la data di pagamento del bollo auto? Il bollo auto deve essere pagato entro la fine del mese successivo alla sua scadenza. La scadenza viene calcolata in base alla data di immatricolazione della vettura: dovrà essere corrisposto entro la fine del mese successivo.

Facciamo un esempio: se il veicolo che hai appena acquistato è stato immatricolato a settembre, la scadenza per il pagamento del bollo sarà ottobre. A partire dall’anno successivo all’acquisto, ottobre sarà la data di scadenza di ogni rinnovo.

Calcolo del bollo auto: esempi

Ecco un paio di esempi per scoprire insieme come impiegare il calcolo sopra descritto per il pagamento del bollo e del superbollo.

Bollo auto: quanto paga una Fiat Panda Euro 6 (51kW)

Supponiamo di dover pagare il bollo auto per una Fiat Panda. I dati che ci occorrono sono i kW e la classe ambientale. La Fiat Panda del nostro esempio ha 51 kW ed è Euro 6.

Per stabilire a quanto ammonta il bollo auto, dobbiamo rifarci allo schema sopra riportato: la fascia Euro 4, 5 e 6 è tenuta a pagare 2,58€ a kW per una potenza fino a 100. La nostra Panda ha 51 kW e dunque rientra pienamente in questa fascia. Dovremo dunque pagare 2,58€ x 51 kW = 131,58€.

Superbollo: quanto paga una Audi A4 Euro 6 (195 kW) immatricolata nel 2020

Supponiamo di dover pagare il superbollo per una Audi A4. Sappiamo che la nostra auto ha una potenza di 195 kW, è in classe ambientale Euro 6 ed è stata immatricolata nel 2020.

Calcoliamo l’importo base del bollo, come indicato nel primo schema: 2,58€ per i primi 100 kW. 2,58€ x 100 kW = 258€. A questi sommiamo: 3,87€ x 85 kW = 328,95€. Ora applichiamo il superbollo: dovremo aggiungere 20€ per ciascun kW oltre la soglia di 185, vale a dire 10 kW. 20€ x 10 kW = 200€.

Ora sommiamo i tre valori: 258€ + 328,95€ + 200€ = 786,95€.

Verifica gli importi qui o direttamente in una delle oltre 1.200 agenzie Sermetra presenti in Italia: in questo modo potrai approfondire le differenze di calcolo applicate dalle Regioni.

Esenzioni

Alcune tipologie di veicoli prevedono esenzioni o tariffe agevolate per il bollo auto e per il superbollo. Per esempio, autovetture con più di ventuno anni dalla data di costruzione sono esenti dal pagamento del superbollo. Tutte le auto considerate storiche (con più di 30 anni) non sono soggette all’obbligo di pagamento del bollo auto.

Auto ibride ed elettriche inoltre beneficiano di ulteriori sgravi. Se vuoi scoprire di più su esenzioni e agevolazioni relative al bollo auto, contatta l’agenzia Sermetra più vicina: saremo lieti di fornirti tutte le indicazioni che cerchi!

Servizi offerti