Documento Unico di Circolazione (DUC): cos’è, a cosa serve e come ottenerlo

DUC o Documento Unico di Circolazione: tutto quello che devi sapere

Dal 1°gennaio 2020 il Documento Unico di Circolazione (DUC) ha sostituito la Carta di Circolazione e il Certificato di Proprietà per tutti i veicoli immatricolati in Italia. Di cosa si tratta e a cosa serve concretamente? Scopriamolo insieme!

Il D. lgs. n. 98/2017 – entrato in vigore dal 1° gennaio 2020 – ha stabilito l’istituzione del Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo (DU) a sostituzione della Carta di Circolazione e del Certificato di Proprietà del veicolo (CDP cartaceo o CDPD digitale).

Di cosa si tratta nello specifico? A cosa serve e come lo si può ottenere? Proviamo a fare chiarezza insieme! Sfoglia questa rapida guida online firmata Sermetra e scopri tutto quello che c’è da sapere sul DUC!

Cos’è il DUC?

Il DUC è un documento cartaceo che contiene tutte le informazioni anagrafiche e tecniche del veicolo, come targa, telaio, cilindrata, potenza, classe di emissione e dati del proprietario. È costituito dall’attuale modello di Carta di Circolazione, nel quale vengono annotati dettagli aggiuntivi, inerenti alla situazione giuridico patrimoniale del veicolo, così come riportati nel Pubblico Registro Automobilistico.

A cosa serve il DUC?

Come per la carta di circolazione, il DU è il documento necessario per la circolazione del veicolo, e il conducente lo deve sempre portare a bordo del mezzo per poter circolare. Il DUC è dunque fondamentale per:

Da chi viene rilasciato il DUC?

Il DUC viene rilasciato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) tramite il PRA (Pubblico Registro Automobilistico) o agenzie convenzionate, come quelle del Consortile Sermetra.

Come si ottiene il DUC?

Esistono due modalità per ottenere il DUC:

      • Online: Collegandosi al portale del PRA con SPID, CIE o CNS e compilando il modulo di richiesta
      • Presso le agenzie abilitate del Consortile Sermetra, presentando semplicemente la Carta di Circolazione e il Certificato di Proprietà del veicolo

Dal 1°ottobre 2021 (data di entrata a regime delle nuove disposizioni relative al DU) per tutte le procedure che comportano il rilascio dei documenti di circolazione verrà sempre automaticamente rilasciato il DU al posto della Carta di Circolazione e del Certificato di Proprietà. Per i veicoli già iscritti al PRA al 1°ottobre 2021 e non ancora dotati di Documento Unico, il DU verrà rilasciato in occasione della prima operazione utile che prevede per l’appunto l’emissione di tale documento (come, ad esempio, il trasferimento di proprietà, il rinnovo di iscrizione o la procedura di reimmatricolazione).

Relativamente ai veicoli già immatricolati/iscritti al PRA alla data sopra riportata, e dotati di regolare Carta di Circolazione e Certificato di Proprietà, è bene precisare che tali documenti continueranno ad avere validità: in caso di specifiche operazioni, sarà premura degli organi competenti provvedere al rilascio del nuovo DU.

Il DUC rappresenta insomma una semplificazione per gli automobilisti e per gli esperti del mondo delle pratiche auto, unificando in un unico documento digitale tutte le informazioni anagrafiche, tecniche e patrimoniali del veicolo. Ottenerlo è semplice e il costo è accessibile!

Abbiamo chiarito i tuoi dubbi? Hai altre domande sul DUC o sul mondo delle pratiche auto? Sei alla ricerca di un ente in grado di rilasciarti un Documento Unico?

Compila il form online o passa a trovarci in una delle 1200 sedi diffuse su tutto il territorio!

Con Sermetra il mondo delle pratiche auto non è mai stato così semplice!

Servizi offerti