Home logo Notizie
TROVA L’AGENZIA PIÙ VICINA A TE
Inserisci l’indirizzo o il CAP, oppure prova la geolocalizzazione e scopri subito qual è l’agenzia più vicina a dove sei adesso!
agenzia pratiche auto
ENTRA

NOTIZIE

Boom immatricolazioni
11/03/2009

Boom immatricolazioni

Tutto come previsto anche ad ottobre: il mercato italiano dell'auto...

continua a cavalcare l'onda degli eco-incentivi e, nel mese appena concluso, mette a segno un aumento delle immatricolazioni del 15,69% rispetto ad ottobre 2008, miglior performance da inizio anno. Il consuntivo dei primi dieci mesi si consolida: rispetto all'anno mancano all'appello appena 70mila veicoli, e le principali previsioni - ormai difficili da smentire - fissano il traguardo di fine anno a 2,1 milioni di autovetture nuove immatricolate, in calo di appena tre punti.

Ma è un risultato meno positivo di quanto non possa sembrare. L'ottima performance di ottobre, infatti, non è altro che il risultato di quanto di buono è stato fatto nei mesi passati (ovvero gli incentivi, che soltanto adesso sembrano definitivamente entrati a regime) e dei timori che riguardano il futuro: per il 2010 – nonostante le aperture del Governo delle scorse settimane – non c'è ancora la garanzia dei bonus ministeriali, ed è probabile che migliaia di consumatori, nell'incertezza, stiano accelerando gli acquisti. «Dal momento che la situazione economica generale è ancora decisamente preoccupante, il recupero del mercato dell'auto appare dovuto esclusivamente agli incentivi alla rottamazione e alle auto ecologiche – fa notare Gian Primo Quagliano, direttore del Centro studi Promotor. Dunque se gli incentivi non venissero rinnovati a fine anno si aprirebbe uno scenario di grande difficoltà perché il sostegno delle agevolazioni statali non sarebbe sostituito (come era invece avvenuto nel 1997-1998 e 2002-2003) da un recupero della domanda indotto dalla ripresa dell'economia».

Dati alla mano, il bilancio di ottobre (come tutti i dati mensili pesantemente condizionato dai ritmi di consegna delle singole case) vede brillare su tutti Toyota (+86,09% le immatricolazioni, per una quota che si attesta al 6,1%), seguita dalle francesi (Peugeot +59,9%, Renault +58,2%) e da Ford (+27,65%): la prima delle big three a uscire dalla crisi, che a livello di gruppo nel terzo trimestre è tornata all'utile (997 milioni di dollari), in Italia ha chiuso i primi dieci mesi in crescita del 20,5%, miglior risultato tra le case con quote non marginali. E Fiat? A due giorni dalla presentazione del piano di rilancio di Chrysler, il Lingotto incassa un balzo mensile del 15,1%, dunque buono seppur lievemente inferiore alla media del mercato, con Lancia che veste i panni del marchio più brillante (+28,1%), seguita da Fiat (+14,57%) e Alfa (-1,07 per cento). Tuttavia, «nel progressivo annuo - sottolineano dal Lingotto - Fiat Group Automobiles ha ottenuto un risultato migliore del mercato (che perde il 3,9%): con 599 mila immatricolazioni rispetto alle 601 mila del 2008, limita il calo allo 0,4% e aumenta la quota di 1,1 punti percentuali, attestandosi al 33,1 per cento». «Ancora una volta - rileva il gruppo - la completa e articolata gamma di vetture ecologiche di Fiat Group Automobiles ha fornito un fondamentale contributo ai risultati del gruppo». Non a caso, la Fiat Punto si conferma l'auto preferita dagli italiani (16.076 le immatricolazioni a ottobre), seguita da Panda (15.239), Ford Fiesta (10.746), Fiat 500 (7.459) e Toyota Yaris (5.795). 

(Fonte: www.ilsole24ore.it)

 

 


L'auto usata online
04/02/2009

L'auto usata online

 

L'auto usata online
AutoScout24 chiude il 2008 in controtendenza: niente crisi quindi per l'auto usata online...
Mentre il mercato dell'automotive da mesi si trova a dover fare i conti con una forte crisi, AutoScout24, il marketplace online di compravendita di automobili nuove e usate leader in Italia e in Europa, ha chiuso il 2008 con numeri decisamente in controtendenza: il portale, infatti, è cresciuto in tutti i suoi aspetti, in quanto sono sempre di più i privati e gli operatori che scelgono questo canale di acquisto e di vendita. 
Basti pensare che soltanto nello scorso mese di dicembre il sito ha registrato più di 4 milioni di visite, oltre 86 milioni di pagine viste e quasi 2 milioni di visitatori unici, con un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo del 2007. Senza contare che sono ormai 5.400 i concessionari che si affidano ad AutoScout24 per pubblicizzare le proprie automobili, una crescita del 31% in un anno, che ha permesso anche un incremento del numero di annunci auto presenti sul sito, arrivati a quota 210mila (+43% rispetto al 2007). Una storia che dura da dieci anni. Se il portale apre nel 1998 in Germania con un parco macchine di 350 unità e 50 visitatori al giorno, dieci anni dopo, nel 2008, le auto usate transitate sul solo marketplace italiano AutoScout24.it sono state circa 900mila (su un totale di quasi 3 milioni di auto usate vendute in Italia nel 2008 – fonte Auto-Trend Aci 01 2009) pari alla quasi totalità del "mercato internet automotive". Pertanto dalle stime emerge un'automobile venduta ogni due minuti. (fonte: ilsole24ore.com)

AutoScout24 chiude il 2008 in controtendenza: niente crisi quindi per l'auto usata online...

Mentre il mercato dell'automotive da mesi si trova a dover fare i conti con una forte crisi, AutoScout24, il marketplace online di compravendita di automobili nuove e usate leader in Italia e in Europa, ha chiuso il 2008 con numeri decisamente in controtendenza: il portale, infatti, è cresciuto in tutti i suoi aspetti, in quanto sono sempre di più i privati e gli operatori che scelgono questo canale di acquisto e di vendita. 

Basti pensare che soltanto nello scorso mese di dicembre il sito ha registrato più di 4 milioni di visite, oltre 86 milioni di pagine viste e quasi 2 milioni di visitatori unici, con un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo del 2007. Senza contare che sono ormai 5.400 i concessionari che si affidano ad AutoScout24 per pubblicizzare le proprie automobili, una crescita del 31% in un anno, che ha permesso anche un incremento del numero di annunci auto presenti sul sito, arrivati a quota 210mila (+43% rispetto al 2007). Una storia che dura da dieci anni. Se il portale apre nel 1998 in Germania con un parco macchine di 350 unità e 50 visitatori al giorno, dieci anni dopo, nel 2008, le auto usate transitate sul solo marketplace italiano AutoScout24.it sono state circa 900mila (su un totale di quasi 3 milioni di auto usate vendute in Italia nel 2008 – fonte Auto-Trend Aci 01 2009) pari alla quasi totalità del "mercato internet automotive". Pertanto dalle stime emerge un'automobile venduta ogni due minuti.

(fonte: ilsole24ore.com)

 


Proroga bolli per la Regione Lombardia
02/02/2009

Proroga bolli per la Regione Lombardia

Gli automobilisti della regione Lombardia avranno tempo fino al 16 febbraio per pagare la tassa automobilistica con scadenza gennaio 2009.

Gli automobilisti lombardi che devono pagare il bollo di circolazione entro la fine di gennaio, circa 1 milione e 600 mila su un totale di 7 milioni e mezzo, avranno due settimane di tempo in più per farlo senza incorrere in alcuna sanzione. La scadenza del pagamento è stata infatti posticipata al 16 febbraio. 

Lo ha deciso la Regione Lombardia a seguito di alcuni disagi riscontrati negli ultimi giorni. 

(Fonte: CorrieredellaSera.it)


Le agenzie Semetra sono presenti in tutta Italia, basta effettuare la ricerca interattiva presente sul sito.

 

 


mappa
| P.I. 04733391009 | © Copyright 2018 Sermetra S.Cons.p.A.